Close

25 novembre, Cgil: lottiamo contro ogni discriminazione

Dopo il TDoR, la Giornata mondiale della memoria transgender, che ci ha visto sfilare, il 20 novembre, insieme alla comunità Lgbtqi+ e non solo, per ricordare le persone trans, in grande percentuale donne trans, uccise a causa della loro identità di genere, ci apprestiamo a celebrare, anche quest’anno, il 25 novembre, la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne e di genere. Così in una nota la Cgil di Roma e del Lazio.

“Nel nostro Paese – prosegue la nota – si continua a morire di femminicidio. Ogni tre giorni una donna soccombe per mano di un uomo che, nel 56 per cento dei casi, è il marito, il convivente o l’ex partner. Le donne subiscono violenze psicologiche, fisiche e sessuali per la loro identità di genere, in tutti gli ambienti e a prescindere dal ceto sociale, dal livello culturale o dall’età. Per questo è importante non smettere di denunciare questo fenomeno che avvelena la nostra società. Noi lo faremo con una serie di iniziative, articolate fra le nostre diverse strutture.

Sabato 26 novembre, infine, saremo in piazza della Repubblica, a partire dalle ore 14, insieme alle associazioni femministe e femminili, in occasione della manifestazione nazionale indetta da Non una di meno. La lotta contro ogni tipo di discriminazione, violenza, sfruttamento, disuguaglianza che colpisce qualunque persona è la nostra lotta”, conclude la Cgil.

Related Posts

Prenota ora!