Close

Roma: presentato rapporto Cgil-Federconsumatori su rifiuti e trasporti

Roma: rapporto Cgil-Federconsumatori, oltre metà intervistati crede non miglioreranno trasporti e rifiuti

Più della metà dei cittadini, interpellati nell’ambito dell’indagini redatta dalla Cgil di Roma e da Federconsumatori, non crede che le condizioni di trasporti e rifiuti nella Capitale miglioreranno. Il giudizio è più severo sui rifiuti, è il 60 per cento (era il 58 per cento lo scorso anno) del campione a credere che la situazione non cambierà. Per quanto riguarda i trasporti, invece, è il 50,3 per cento degli intervistati (era il 50,5 per cento lo scorso anno) che non confida nel cambiamento. Una fetta consistente dei cittadini, poi, pensa che le condizioni dei due servizi peggioreranno: si esprime così il 29,5 per cento del campione sui trasporti e il 34,8 per cento sui rifiuti. Soltanto il 5,1 per cento degli intervistati crede che la gestione del ciclo dei rifiuti possa migliorare, la percentuale degli ottimisti sale al 20,2 per cento se si parla di trasporti. È quanto emerge dalla terza indagine realizzata dalla Cgil di Roma e Lazio in collaborazione con Federconsumatori e che ha interessato 765 persone tra i 16 e gli 85 anni. (Rer) © Agenzia Nova – Riproduzione riservata

Roma: rapporto Cgil-Federconsumatori, ai trasporti 5,4 in lieve crescita sul 5 del 2022

Migliora lievemente il gradimento dei romani sul servizio di trasporto pubblico ma resta sotto la sufficienza. Il giudizio passa da un voto medio di 5,05 su 10 per i mesi di aprile e maggio del 2022 a 5,39 su 10 per lo stesso periodo del 2023. È quanto emerge dalla terza indagine realizzata dalla Cgil di Roma e Lazio in collaborazione con Federconsumatori e che ha interessato 765 persone tra i 16 e gli 85 anni. Entrando nel dettaglio delle singole voci di sondaggio chi usa frequentemente il servizio in media dà un 4,9 su 10 rispetto al 4,8 del 2022; chi lo usa saltuariamente in media dà un 5,9 su 10 rispetto al 5,2 del 2022; chi non lo usa mai dà un 5,3 su 10 rispetto al 5,1 del 2022. L’unica sufficienza il Trasporto pubblico locale di Roma la ottiene per quanto riguarda il costo dei biglietti (7,2 su 10 rispetto al 6,5 dello scorso anno).

Segue la sicurezza, poco sotto la sufficienza (5,9 su 10 rispetto al 4,8 dello scorso anno), l’interconnessione (5,8 su 10 rispetto al 5,1 dello scorso anno), la copertura del servizio (5,7 su 10 rispetto al 5,6 dello scorso anno), la pulizia (5,2 su 10 rispetto al 4,5 dello scorso anno), la qualità generale del servizio (5,1 su 10 rispetto al 4,9 dello scorso anno), la frequenza (5 su 10 rispetto al 4,3 dello scorso anno). Ancora il voto è particolarmente negativo per quanto riguarda la velocità (4,6 su 10 rispetto al 4,7 dello scorso anno) e l’affollamento (4,2 su 10 rispetto al 4,5 dello scorso anno). (Rer) © Agenzia Nova 

Roma: rapporto Cgil-Federconsumatori, ai rifiuti 4,7 in calo rispetto al 4,8 del 2022

(Agenzia Nova) – Peggiora la percezione dei romani sul servizio di raccolta rifiuti: il voto medio passa dal 4,8 su 10 del 2022 al 4,7 dell’anno in corso, tenendo conto dei mesi tra aprile e maggio. È quanto emerge dalla terza indagine realizzata dalla Cgil di Roma e Lazio in collaborazione con Federconsumatori e che ha interessato 765 persone tra i 16 e gli 85 anni. Nel dettaglio il giudizio peggiora in molte delle voci di sondaggio. Sono tre le voci non rilevate lo scorso anno: la pulizia delle strade (5 su 10), la pulizia dei cassonetti (4,2 su 10), la gestione degli ingombranti (5,2 su 10). Per il resto vanno male la qualità generale del servizio (4,3 su 10 rispetto al 4,7 dello scorso anno); lo spazzamento (4,1 su 10 rispetto al 4,3 dello scorso anno); il decoro della città (5,6 su 10 rispetto al 5,9 dello scorso anno); il costo della Tari (4,2 su 10 rispetto al 4,3 dello scorso anno). In miglioramento invece i rapporti con l’utenza, passano dal 4,7 su 10 dello scorso anno al 5,1 attuale.

Roma: Sposetti (Cgil), rapporto su rifiuti e trasporti è base proposta interventi a Gualtieri

Roma, 28 giu 17:35 – (Agenzia Nova) – L’idea del rapporto “è ascoltare i cittadini e i lavoratori ma anche formulare una proposta alle istituzioni”. Lo ha detto Stefania Sposetti, della segreteria della Cgil di Roma e Lazio, in occasione della presentazione della terza indagine realizzata con Federconsumatori su rifiuti e trasporti nella Capitale. “Da tre anni proviamo a mettere in comunicazione il mondo degli utenti e quello dei lavoratori dei due servizi pubblici, fermo restando che i lavoratori sono anche utenti ma sempre più spesso vengono aggrediti a causa dei malfunzionamenti che non dipendono da loro – ha aggiunto -. E la situazione già preoccupante temiamo possa aggravarsi con l’avvio dei cantieri per il Giubileo e per il Pnrr. Abbiamo accolto gli interventi con entusiamo, sono un’opportunità di avanzamento della città, ma rischiano di rendere la città ancora più invivibile. Per questo qualche giorno fa abbiamo chiesto al sindaco Roberto Gualtieri di convocarci per discutere attorno a un tavolo. Una delle cose che chiediamo sono risorse aggiuntive per dare risposte ai cittadini in termini di miglioramento del trasporto e della raccolta dei rifiuti”. (Rer) © Agenzia Nova – Riproduzione riservata

Scarica il report

Guarda la diretta

Related Posts

Prenota ora!