Close

Vandalizzata sede Gay Center, Cgil: massima solidarietà

Massima solidarietà a Gay Center “che, ancora una volta, ha subito una vergognosa aggressione. Nella notte, come registrato dalle videocamere di sorveglianze, il muro Rainbow, simbolo della comunità Lgbtqia+, è stato colpito con mazze da baseball ed è stato imbrattato l’ingresso con scritte omolesbobitransfobiche. Un vero e proprio raid da parte di un gruppo di giovanissimi. Un episodio allarmante che rende evidente quanto stereotipi, discriminazioni, intolleranza nel discorso pubblico nei confronti della comunità Lgbtqia+ influenzino le persone, soprattutto le giovani generazioni, e i loro comportamenti”.

Così, in una nota, la Cgil di Roma e del Lazio. Non si può “far finta che su quanto continua ad accadere non ci sia una chiara responsabilità morale delle organizzazioni e delle forze politiche che alimentano l’odio contro la comunità Lgbtqia+. Noi abbiamo un’altra idea di società. Una società in cui le persone possano autodeterminarsi e non vedersi private dei propri diritti. Per questo è fondamentale un grande lavoro culturale nelle scuole e nei media per educare alle differenze e alle loro soggettività”.

Related Posts

Prenota ora!