Close

Sanità: Cgil e Fp Cgil, da Rocca solo annunci il 17 novembre sarà sciopero

Roma, 10 nov – (Agenzia Nova) – Ancora un annuncio da parte del presidente della Regione Lazio, Francesco Rocca, questa volta sull’aumento dei posti letto, che da sempre è una nostra rivendicazione. Tuttavia nulla è stato messo o si sta mettendo in atto per renderlo possibile. Così, in una nota, la Cgil di Roma e del Lazio e la Fp Cgil di Roma e del Lazio.

“Aumentare i posti letto – continua la nota – vuol dire anche investire sul personale del servizio sanitario regionale del Lazio: più infermieri, più medici, più amministrativi. Eppure, da aprile scorso, la Giunta Rocca ha bloccato le assunzioni del personale amministrativo. Tra nuove assunzioni e stabilizzazioni del personale precario servirebbe un potenziamento dell’organico di almeno 10mila unità, tra tutti i profili, per compensare il mancato turn over di questi anni, un piano straordinario di assunzioni di cui, però, non c’è traccia”.

“Così come non c’è traccia di investimenti – aggiunge la nota – per abbattere le liste di attesa delle prestazioni e garantire alle cittadine e ai cittadini il pieno accesso alle cure, senza dover ricorrere alla sanità privata. Né c’è traccia delle risorse contrattuali né tantomeno di quelle integrative che servono per dare alle lavoratrici e i lavoratori del comparto un riconoscimento simile a quello che la Giunta Rocca ha voluto dare al solo personale dirigenziale. Siamo, nei fatti, davanti al rischio concreto che dietro la promessa di incrementare i posti letto si nasconda l’ennesimo processo di privatizzazione ed esternalizzazione del servizio sanitario regionale. Un’idea di sanità che contestiamo con forza e che Rocca, come il Governo nazionale, porta avanti. Anche per questo il 17 novembre sarà sciopero generale nel Lazio e manifesteremo in Piazza del Popolo”

Related Posts

Prenota ora!