Close

25 aprile: sindacati, lavorare per la pace

“Oggi siamo qui con l’Anpi e i partigiani d’Italia per raccogliere l’urlo e il messaggio che questa piazza consegna al Paese: quanto sia importante lavorare per la pace”. Lo ha detto il segretario generale della Cgil di Roma e del Lazio Michele Azzola intervenendo, a nome di Cgil Cisl e Uil, a Porta San Paolo in occasione del 77° Anniversario della Liberazione d’Italia.

“La pace non si fa con la guerra – ha sottolineato -. E allora è necessario che l’Europa assuma il proprio ruolo e lo eserciti fino in fondo. L’Europa dovrebbe riuscire a imporre il cessate il fuoco in Ucraina e invece ci troviamo di fronte a un mondo che decide di armarsi. Andiamo esattamente contro la pace e ci andiamo con un Paese in cui la povertà, le ingiustizie, le disuguaglianze sono aumentate a dismisura. Un Paese in cui, mentre imperversava la pandemia, c’erano gruppi neofascisti che decidevano di attaccare la sede della Cgil. E ancora non si è provveduto a scioglierle, queste organizzazioni di vigliacchi!”.

“Questo Paese così non lo vogliamo ha concluso -. Il sindacato è e sarà sempre a fianco dell’Anpi per continuare a dire e a ribadire ‘Ora e sempre Resistenza’”

Related Posts

Prenota ora!