Close

Emergenza caldo, Cgil, Cisl e Uil: chiesto tavolo a Unindustria Lazio

Tra le emergenze che aumentano il rischio di incidenti, infortuni e malattie sui luoghi di lavoro “c’è anche quella del caldo. Le temperature, a causa del riscaldamento climatico, sono destinate a salire ulteriormente, mettendo quindi in serio pericolo i lavoratori più esposti, ovvero quelli impegnati all’aperto e nelle ore più calde, o quelli che lavorano in particolari ambienti confinati e sotterranei. Per tutelare la salute di migliaia di lavoratori oggi abbiamo presentato richiesta di incontro al presidente di Unindustria Lazio, Angelo Camilli”.

Lo dichiarano, in una nota, il segretario generale della Cgil di Roma e del Lazio Natale Di Cola, il segretario generale Cisl Lazio Enrico Coppotelli e Alberto Civica, segretario generale Uil Lazio.

“Nella richiesta di convocazione, abbiamo anche specificato che, contestualmente, sarà necessario, vista l’importanza dell’argomento, aprire un Tavolo di monitoraggio e di confronto permanente del fenomeno. Pochi giorni fa la Regione Lazio, con una ordinanza urgente, ha espresso precise indicazioni a riguardo, ma crediamo che un confronto ulteriore con la rappresentanza della parte datoriale sia oltremodo necessario per stimolare ulteriori indicazioni a riguardo”, conclude la nota dei sindacati.

Related Posts

Prenota ora!