Close

Lavoro: Di Cola, su sicurezza si parta da firmare subito accordo su opere giubilari 

Sui lavori e i cantieri del Giubileo “non abbiamo ancora firmato nessun accordo, i lavori del Giubileo sono iniziati, gli edili da mesi si battono perché ci siano dei parametri precisi nei bandi, perché se non lo scrivi nei bandi quel parametro non c’è sulla carta. Lo stesso vale per l’accordo sul lavoro: se ne è parlato ma sulla carta non c’è. Noi chiediamo una trasformazione della città che sia a saldo zero per infortuni e morti sul lavoro. E bisogna fare presto, perché il Giubileo è iniziato”. Lo ha detto il segretario della Cgil di Roma e Lazio, Natale Di Cola, in occasione del Forum della prevenzione di Inail alla Camera di commercio di Roma.

“Mi preoccupa la frenesia e la fretta che sentiamo addosso, si dice che siamo in ritardo perché manca un anno al Giubileo e due alle prime scadenze del Pnrr, ma siamo indietro perché le amministrazioni pubbliche sono state falcidiate e non ci sono le risorse umane – ha aggiunto -. Ci preoccupa questa corsa, soprattutto se non tiene conto dei diritti e della sicurezza dei lavoratori. Ognuno deve fare la sua parte, il sindacato c’è e ha firmato quando è stato convocato ma dall’altra parte si devono fare bandi con regole condivise e qualche responsabilità c’è, in questo senso, se ancora non abbiamo un accordo sindacale per le opere del Giubileo che già sono partite”. Di Cola infine ha ringraziato gli organizzatori per la tavola rotonda dal titolo “La sicurezza sul lavoro nei grandi eventi di Roma”: “Inail è un istituto nazionale e la scelta di dialogare con il territorio di Roma è lodevole, su un tema che non ha la stessa attenzione a livello nazionale e regionale”, ha detto.

Related Posts

Prenota ora!