Close

Giubileo: Di Cola (Cgil), ci sia sicurezza cantieri, accoglienza, trasporti e compensazioni

Nuovo incontro con la Società Giubileo 2025 per i sindacati di Roma e Lazio. “La nostra richiesta è di aprire quattro filoni di lavoro: la sicurezza e l’organizzazione del cantieri, l’accoglienza, la mobilità e gli impatti sulla città per quali possono essere le compensazioni”, ha spiegato a termine dell’incontro negli uffici comunali di via Petroselli, il segretario della Cgil di Roma e Lazio, Natale Di Cola. “Oggi abbiamo fatto un ulteriore tavolo di confronto sui temi del Giubileo. Abbiamo discusso e approfondito alcuni aspetti che riguardano la Società Giubileo, che è l’ente attuatore di tantissimi interventi e ne abbiamo condiviso lo stato di avanzamento – ha aggiunto . Per il prossimo 6 ottobre è stato convocato un tavolo per fare un accordo con le nostre categorie degli edili in merito all’organizzazione e alla sicurezza nei cantieri. Inoltre, un’altra questione che vorremo affrontare ha a che fare con le risorse a sostegno dell’accoglienza”.

“Sappiamo che c’è una richiesta da parte del Comune di Roma di investire un miliardo di euro, ma si tratta di una trattativa che è ancora in corso con il governo. Il prossimo tavolo servirà a concordare e contrattare gli investimenti per la cura della città e le assunzioni. Vogliamo capire – ha concluso Di Cola – se il Comune reperirà altre risorse per due grandi azioni: abbassare la pressione fiscale sui cittadini e aumentare i servizi per la cittadinanza. Speriamo che i prossimi siano dei veri tavoli di trattativa, oltre che informativi, e che si possano firmare degli accordi. Unitariamente, nei prossimi giorni manderemo una proposta. Infatti il coinvolgimento dei sindacati è un elemento importante affinché la trasformazione sia effettiva”. (Rer)

Related Posts

Prenota ora!