Close

Roma: Cgil, presenti a fiaccolata per 30 anni da attentati San Giorgio al Velabro e San Giovanni

La Cgil di Roma e del Lazio “sarà co-promotrice della fiaccolata organizzata da Libera, diocesi di Roma e Comune di Roma che si terrà il prossimo 28 luglio, in occasione del trentennale di quel mercoledì 28 luglio 1993, quando la quiete di una qualsiasi notte romana d’estate fu stravolta dal frastuono delle bombe alle due chiese di San Giovanni in Laterano e San Giorgio in Velabro”. Lo dichiara, in una nota, il sindacato. “Abbiamo da subito accettato l’invito di Libera – continua la nota – per l’importante iniziativa del prossimo 28 luglio, mai fatta in trent’anni a Roma. Riteniamo che lo sforzo da sempre profuso dalla nostra organizzazione contro qualsivoglia forma di illegalità, vada costantemente testimoniato, al fianco di coloro che, come noi, costantemente si battono per una società scevra da condizionamenti mafiosi”.

“Infatti, nonostante l’impegno dello Stato, della magistratura, delle forze dell’ordine e delle associazioni e organizzazioni che, come noi, da sempre combattono la mafia, che ha portato in trent’anni a grandi passi in avanti – prosegue la Cgil di Roma e del Lazio -, riteniamo però che la mafia sia ancora oggi purtroppo una presenza pervasiva, soffocante, tanto rapace quanto mutevole presente in tutto il Paese compreso a Roma e nel Lazio. Per tutti questi motivi – conclude il sindacato – non faremo mancare il nostro supporto e il nostro impegno: memoria e impegno contro le mafie interagiscono: sono termini che indicano continuità, condivisione e corresponsabilità”.

Related Posts

Prenota ora!