Close

Roma: Cgil e Fp Cgil, chiusura sede archivio di Stato è danno per intera collettività

La chiusura della sede di Galla Placida dell’archivio di Stato di Roma “era una situazione su cui era possibile intervenire da tempo con azioni di adeguamento e manutenzione degli impianti” ed è “la diretta conseguenza dell’incuria del ministero della Cultura e rappresenta un danno per l’intera collettività”. Lo afferma in una nota la Cgil e la Fp Cgil di Roma e del Lazio. “La Direzione generale archivi ha disposto con effetto immediato la chiusura della sede di Galla Placidia dell’archivio di Stato di Roma che conserva un importante patrimonio documentario dell’Italia postunitaria. Una decisione legata all’assenza del certificato anti incendio e delle condizioni di sicurezza necessarie per la permanenza all’interno del personale e degli utenti”, spiega il sindacato. “Una situazione – prosegue – su cui era possibile intervenire da tempo con azioni di adeguamento e manutenzione degli impianti, in attesa del completamento del progetto di trasferimento dalla sede di Galla Placida verso la nuova di Papareschi, che non è ancora pronta a ospitare uffici e patrimonio”.

“La disposizione della chiusura immediata è la diretta conseguenza dell’incuria del ministero della Cultura e rappresenta un danno per l’intera collettività – prosegue il sindacato -. I documenti conservati, oltre ad avere un valore storico e culturale intrinseco inestimabile, sono fondamentali per molti tecnici e professionisti, dai geometri ai notai, che operano sul territorio romano e che hanno necessità di accedere ai documenti. L’archivio di Galla Placidia è un servizio pubblico strategico. Chiediamo a tutte le istituzioni – conclude -, a partire dalla direzione generale, di attivarsi per trovare una soluzione per rendere accessibile l’archivio in sicurezza e rendere operativa la nuova sede nel più breve tempo possibile valorizzando sia l’alta professionalità del personale impiegato in quella sede, che restituendo alla cittadinanza la fruizione di un patrimonio documentario preziosissimo”.

Related Posts

Prenota ora!