Close

Campidoglio: Cgil Roma, serve variazione bilancio a sostegno famiglie contro inflazione

Nel bilancio del Campidoglio “è sempre più necessaria una variazione, condivisa con le organizzazioni sindacali come chiediamo da tempo, con l’obiettivo di destinare maggiori risorse e strumenti ai territori per contrastare gli effetti del caro vita e caro bollette e potenziare i servizi perché l’inflazione è tornata a crescere nella Capitale”. Lo dichiara, in una nota la Cgil di Roma e del Lazio. “Da marzo ad aprile – continua la nota – si registra un +0,6 per cento e su base annua del 7,7 per cento. L’aumento è dovuto principalmente ai prezzi dei beni energetici non regolamentati e in misura minore a quelli dei servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona. Seppur nei mesi precedenti si sia registrata una fase di rientro, l’inflazione resta alta sui beni irrinunciabili: beni alimentari e spese per l’abitazione”.

A Roma, spiega il sindacato, “l’inflazione su pane e cereali pesa il 15,5 per cento su base annua, del 20,1 per cento su latte e uova, del 19,1 per cento sui dolci, dell’11,2 per cento sulla verdura, sulla frutta dell’8,3 per cento mentre sulle carni dell’8,5 per cento. Luce e gas segnano rispettivamente +15,1 per cento e +17,9 per cento. Abbiamo bisogno di scelte che tutelino il potere d’acquisto dei salari e delle pensioni – conclude la nota della Cgil di Roma e Lazio – e di misure a sostegno delle fasce più deboli della società, che pagano il prezzo più alto di questa crisi”

Related Posts

Prenota ora!