Spi-Flc Cgil: oggi, 12 maggio, seminario “Le lotte di ieri per i diritti di oggi”

“Le lotte di ieri per i diritti di oggi”. Interessante, appassionato e partecipato dibattito quello organizzato dallo Spi Cgil e dalla Flc Cgil regionali che hanno chiamato a confrontarsi i protagonisti del sindacato di ieri (Emanuele Barbieri, segretario generale Cgil Scuola dal 1993 al 1997; Umberto Cerri, segretario generale Cgil di Roma Lazio dal 1985 al 1990; Gino Mazzone, segretario Fiom Cgil nazionale dal 1983 al 2002, Francesca Santoro, segretaria Cgil nazionale dal 1991 al 2000) con quelli di oggi (Fabio Ingrosso, Flc Cgil Roma e Lazio, Lucia Rossi, segretaria Spi Cgil nazionale, Francesca Ruocco, segretaria organizzativa Flc Cgil nazionale) sul tema dei diritti e del lavoro, partendo dagli anni Settanta.

“Il senso del nostro seminario – ha detto Linda Moroni, segretaria dello Spi Cgil di Roma e del Lazio – è collegare la speranza di cambiamento di oggi con una rilettura delle lotte degli anni Settanta di cui furono protagonisti gli operai, gli studenti e le donne e che portarono a importanti conquiste in termini di diritti del lavoro ma anche a grandi conquiste sociali. E’ questo il filo rosso che vogliamo raccogliere e portare avanti con le iniziative che organizzeremo nei territori e nelle scuole a partire dal mese di settembre”.

“Le lotte non si fermano mai, così come il tentativo di ridimensionare le conquiste del movimento operaio e dei lavoratori. Oggi c’è un’emergenze legata al salario e al reddito, a elementi redistributivi. Occorre battersi per ricostruire un tessuto di rappresentanza sociale. Con la Carta dei diritti vogliamo sottolineare proprio un’idea diversa di società che parta dal riconoscimento del valore del lavoro”.

Intervista a Francesca Santoro, segretaria della Cgil nazionale dal 1991 al 2000

Intervista a Gino Mazzone, segretario della Fiom Cgil nazionale dal 1983 al 2002

 

La photo gallery del convegno del 12 maggio:

12 maggio 2017