Partecipate, Cgil, Cisl e Uil: accordo frutta della nostra determinazione

0
20

“La firma del verbale d’accordo tra Campidoglio e Cgil Cisl e Uil di Roma e del Lazio finalizzato alla riorganizzazione delle aziende partecipate del Comune di Roma, è il punto di partenza per assicurare futuro e continuità occupazionale di migliaia di lavoratori. Ci piace sottolineare che se si è giunti a questo risultato è soprattutto grazie all’impegno e alla determinazione delle segreterie regionali di Cgil Cisl e Uil, delle categorie e dei lavoratori tutti. Avevamo iniziato a sollecitare il Comune di Roma oltre un anno fa, inizialmente accolti dallo scetticismo generale, oggi invece raccogliamo i frutti del lavoro e di relazioni sindacali costanti”. Lo dicono i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil di Roma e del Lazio Michele Azzola, Paolo Terrinoni e Alberto Civica.

“E’ chiaro che per arrivare al traguardo c’è ancora molta strada da percorrere. Non a caso nei prossimi giorni e nelle prossime settimane ci saranno riunioni con le nostre categorie interessate dalla riorganizzazione delle partecipate. Sul fronte dell’accordo ci preme sottolineare che non ci saranno esuberi di personale e che saranno rispettati i livelli salariali e normativi derivanti dai contratti collettivi nazionali e dalla contrattazione integrativa. Ci saranno tavoli di confronto tra i singoli assessori e le categorie interessate e si monitorerà costantemente l’evoluzione del processo di riorganizzazione”.

“Questo accordo, che è stato sottoscritto con l’assessore Colomban e il delegato della sindaca alle relazioni sindacali De Santis conferma l’importanza e la necessità di corrette relazioni sindacali, di percorsi partecipati in ogni loro aspetto in particolare quello comunicativo”.

3 ottobre 2017

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here