Archivio storico della Cgil di Roma e del Lazio “Manuela Mezzelani”

Le carte del sindacato.

Il movimento sindacale ha svolto, sin dal suo sorgere, un ruolo di primo piano nelle vicende economiche, sociali e politiche del nostro paese. Di qui l’importanza primaria che le fonti sindacali assumono per la ricostruzione della storia contemporanea, sia a livello nazionale che in ambito locale.

Consapevole di ciò, la Cgil è da tempo impegnata nell’opera di conservazione, tutela e valorizzazione del proprio patrimonio storico-documentario attraverso una vasta rete di archivi storici.

L’Archivio Storico della Cgil di Roma e del Lazio “Manuela Mezzelani” è stato costituito nel 1977 ed è riconosciuto “di notevole interesse storico” dalla Soprintendenza Archivistica per il Lazio.

L’Archivio conserva principalmente la documentazione prodotta dalla Camera del Lavoro di Roma dal 1945 (Sezione I) e – a partire dal 1966 – della Cgil Lazio (Sezione II) .

Nelle altre sezioni sono ordinate le carte della Cgil nazionale, della Federazione unitaria Cgil-Cisl-Uil e delle varie categorie.

La Sezione V raccoglie una vasta documentazione relativa ai vari problemi di Roma e del Lazio, classificata secondo voci monografiche (da Agricoltura a Urbanistica).

Il Fondo Paolo Basevi conserva documenti e cimeli, risalenti fino alla seconda metà dell’Ottocento.

L’Archivio possiede inoltre raccolte di fotografie, manifesti e audiovisivi.

La sede dell’Archivio Storico è in via Buonarroti 12, 00185 Roma.
L’accesso è consentito agli studiosi da lunedì a venerdì previo appuntamento.
Contatti:
Tel. 0647823327
Email: sircana@lazio.cgil.it