Regione, sindacati: bando aeromobile scelta positiva per il settore

0
7

 

“La scelta operata dalla Regione Lazio nel settore dell’indotto Aeromobile che lega gli investimenti a fondo perduto a favore delle Aziende del settore condizionandole all’occupazione, ci dice che esiste un altro modo per intervenire sul tema della ripresa”. Lo dicono Donatella Onofri, segretaria Cgil di Roma e Lazio, Rosita Pelecca, segretaria Cisl Lazio e Pierluigi Talamo, segretario Uil di Roma e Lazio.

“Registriamo infatti positivamente una inversione di tendenza, in un settore investito direttamente e pesantemente da molte crisi prima fra tutte quella dell’Alitalia, che si sottrae dalla logica degli investimenti cosiddetti “a pioggia” e li lega al recupero occupazionale di personale licenziato o alla stabilizzazione di lavoratori precari. Anche la condizione, stabilita dal bando, di sviluppare esclusivamente rapporti di lavoro a tempo indeterminato, per almeno 24 mesi, è in controtendenza con i drammatici dati sull’andamento occupazionale nella nostra Regione; dati che registrano un preoccupante aumento dei soli rapporti di lavoro a tempo determinato. Abbiamo bisogno di occupazione stabile, abbiamo bisogno che si esca dalla logica dell’economia dei “lavoretti” e che si scelga una occupazione di qualità.

“Riteniamo l’investimento dei 3,3 milioni di euro un primo piccolo passo, ancora insufficiente dal punto di vista della quantità delle risorse investite, ma allo stesso tempo registriamo positivamente il cambio di filosofia degli investimenti pubblici e la scelta a sostegno di una buona occupazione”.

7 settembre 2017

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here