Cgil e Fisac Cgil: da Monte dei Paschi Siena scelti immorali

0
43

“Consideriamo molto grave la scelta del Monte dei Paschi di Siena di nominare ben 49 nuovi dirigenti alla vigilia dell’assemblea dei soci che sancirà l’ingresso dello stato come azionista di maggioranza”. Così, in una nota, la Cgil di Roma e del Lazio e la Fisac Cgil di Roma e del Lazio.

“A ciò si unisce la decisione dell’azienda di erogare nella busta paga di dicembre elargizioni economiche destinate a pochissimi lavoratori, in modo unilaterale, discrezionale e al di fuori di qualsiasi accordo sindacale, dimenticando il contributo fondamentale di tutti i dipendenti della banca che ogni giorno ci mettono la faccia e che, sull’altare del risanamento, hanno sacrificato un pezzo importante della loro retribuzione”.

“Anche alla luce dell’intervento effettuato con denaro pubblico per la messa in sicurezza della banca, denunciamo l’immoralità di tali scelte e richiamiamo i vertici aziendali e gli organismi pubblici e di controllo alle proprie responsabilità nei confronti dei cittadini e dei lavoratori del Monte dei Paschi di Siena”.

18 dicembre 2017