VI congresso Cgil Roma e Lazio: al via la campagna “Io non valgo zero”

0
300

Al via il VI Congresso della Cgil di Roma e del Lazio presso il Centro Congressi Frentani. Nell’occasione è stato presentato e lanciato il progetto “Io non valgo zero”, una campagna mirata a sensibilizzare l’opinione pubblica su un problema che attanaglia un’intera generazione di giovani: i tirocini non che non prevedono rimborsi spese. Esistono infatti imprese, enti e amministrazioni che, con il pretesto della formazione o di offrire un’opportunità di carriera, non pagano i lavoratori stagisti.

“‘Io non valgo zero’ è una campagna di comunicazione – ha spiegato l’ideatore della campagna Andrea D’Angiò – che ha come obiettivo quello di prevedere il rimborso spese per tutti i tirocini. La campagna è formata, in primis, da iniziative prettamente comunicative e rivolte alla società come il lancio di una petizione online e, in secondo luogo, dall’incontro con i decisori pubblici per studiare strumenti adatti alla risoluzione del problema. Ritengo – ha concluso D’Angiò – che lavorare gratuitamente sia una lesione costante della dignità di una persona, l’ho vissuto sulla mia pelle, e proprio per questo lavorerò, anzi lavoreremo, per risolvere questo grave problema”.

La campagna, partendo dal Lazio, mira ad espandersi a livello nazionale per culminare in un incontro con i decisori pubblici che saranno chiamati a dare una definitiva soluzione a questo annoso problema.

21 novembre 2018

(Fonte Omniroma)

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here