Slc Cgil, 30 lavoratori servizio sottotitoli non udenti Televideo Rai a rischio licenziamento

0
196

“Adesione totale allo sciopero indetto dalla Slc Cgil di Roma e del Lazio alla Logit Srl, la società che gestisce in appalto il servizio dei sottotitoli per non udenti di Televideo Rai”. Lo dicono Dino Oggiano e Alessio Pasqualitti, segretari Slc Cgil di Roma e del Lazio.

“Lo sciopero, con presidio sotto la sede Rai di Viale Mazzini, è stato indetto per protestare contro l’ennesimo cambio appalto imposto da Rai, che rischia di lasciare in mezzo a una strada circa trenta lavoratrici (sono quasi tutte donne) che si occupano di sottotitolare i programmi per non udenti da diversi anni”.

“La delegazione sindacale ricevuta dai dirigenti Rai, preso atto della situazione che si è determinata, ha dato la sua disponibilità a favorire una soluzione ai problemi occupazionali di queste lavoratrici, come previsto dagli accordi sugli appalti sottoscritti con Rai a livello regionale”.

“A tale scopo le parti si rincontreranno il giorno 22 dicembre per arrivare a una soluzione, si spera positiva di questa delicata vertenza”.

15 dicembre 2017