Roma Metropolitane, Di Cola: lavoratori senza stipendio a novembre. Ora mobilitazione

I lavoratori di Roma Metropolitane non prenderanno lo stipendio il prossimo 27 novembre. 

“Lo avevamo detto e non ci sbagliavamo – osserva Natale Di Cola, segretario della Cgil di Roma e del Lazio -. Gli impegni della giunta, presenti Pietro Calabrese e Gianni Lemmetti, in commissione congiunta bilancio e mobilità sono stati ancora una volta disattesi. Trascorso un anno dopo la mobilitazione sulle società partecipate, partita proprio da Roma Metropolitane, sono fallite tutte le scelte della giunta Raggi e invece del rilancio assistiamo al peggioramento”.

“I lavoratori, per nulla responsabili di quanto accade, pagheranno le colpe di amministratori e di politici che dovevano rivoltare Roma e che invece fanno peggio di tutti quelli che li hanno preceduti. Al solo pensiero dei 29 esuberi previsti in Roma Metropolitane senza nessun confronto con il sindacato temiamo adesso il peggio.

È ora di mobilitarci e di attivare il conflitto: è inaccettabile che lavoratori impegnati in attività così importanti per la Capitale vengano ancora una volta umiliati e restino senza risorse per vivere”.

20 novembre 2020