Mafie: 21 marzo a Ostia per giornata di memoria e impegno

“Un giorno non basta sicuramente per sconfiggere le mafie, ne siamo consapevoli. Ma questo giorno, della Memoria e dell’impegno contro tutte le Mafie, è divenuto oramai un simbolo. Il simbolo di un Paese che lotta contro i soprusi e gli affari delle mafie, che reagisce alla corruzione e alla collusione”.

“È un giorno in cui in ogni città d’Italia il ricordo dei nomi delle vittime innocenti, diventa un monito per non abbassare la guardia, per contrastare ogni tipo di mafia, sempre e comunque. Per far sì – ci si augura almeno – che ogni giorno sia quello giusto per manifestare il proprio dissenso, contrastare apertamente e lottare contro le mafie”. Lo dichiarano i segretari generali della Cgil Roma e Lazio, Michele Azzola, della Cisl Roma Capitale e Rieti, Paolo Terrinoni e della UIL di Roma e del Lazio, Alberto Civica.

“Quest’anno, mentre le nostre delegazioni nazionali saranno al fianco di Libera a Locri, in Calabria, noi sfileremo a Ostia, primo municipio della Capitale sciolto per mafia”.
20 marzo 2017