Lazio Ambiente, sindacati: situazione al collasso

0
117

“Una situazione al collasso, senza prospettive. Un quadro desolante che ha costretto oggi i lavoratori di Lazio Ambiente, società interamente controllata dalla Regione Lazio, a incatenarsi davanti i cancelli della sede di Colleferro”. Lo dicono i segretari Livia Potolicchio della Cgil Roma e Lazio, Piero Maceroni della Cisl Lazio e Giuliano Sciotti della Uil di Roma e del Lazio.

“I circa trecento lavoratori di Lazio Ambiente sono esausti. Dopo anni di trattative mai portate a conclusione si sentono abbandonati dalle istituzioni e senza alcuna prospettiva. Il tempo dei tentennamenti è finito, adesso servono scelte decise e risolutive per assicurare il lavoro e la dignità a trecento lavoratori”.

“E’ necessario risolvere definitivamente questa vertenza e per questo che chiediamo un incontro urgente all’assessore competente. Lazio Ambiente è una risorsa per il territorio regionale e come tale le istituzioni devono metterla nelle condizioni adatte per operare all’interno di un ciclo di rifiuti moderno e sostenibile”.

10 aprile 2018

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here