Lavoro: Cgil, Cisl e Uil: sosteniamo sciopero dipendenti pubblici

© Simona Caleo/Cgil

“Archiviata nell’arco di un’estate la retorica dell’eroe, i lavoratori dei servizi pubblici si trovano, nel pieno della seconda ondata della pandemia, a combattere con i problemi di sempre e a rivendicare gli stessi diritti: un rinnovo contrattuale adeguato, stabilizzazioni, assunzioni e sicurezza. Sosteniamo la loro lotta e saremo presenti domani al presidio davanti a Palazzo Vidoni, insieme alle categorie del pubblico impiego”. Lo dicono Cgil Roma e Lazio, Cisl del Lazio e Uil del Lazio.

“Quello del pubblico impiego è un settore strategico per il paese e necessita di interventi concreti e misure straordinarie, da adottare anche in deroga, se serve, alle norme di legge esistenti proprio perché straordinaria è l’emergenza che stiamo vivendo. La pandemia ha ampiamente dimostrato quanto i servizi pubblici siano essenziali al paese. E lo sanno bene anche i cittadini del Lazio. Questa è anche una loro battaglia. L’intero comparto deve fare un salto di qualità. Il momento per attuare questa svolta è adesso: al governo chiediamo più risorse per i contratti di tutti i lavoratori pubblici”.

8 dicembre 2020