Lavoro, Cgil, Cisl e Uil: bene Regione su tutele “rider”, ora servono atti concreti

0
62

“Cgil Roma e Lazio, Cisl Lazio e Uil Roma e Lazio concordano con l’annuncio fatto dalla Giunta regionale di intervenire per disciplinare l’attività lavorativa prestata dai ‘rider’, fattorini che con l’ausilio di biciclette o motocicli consegnano cibi e altro materiale a domicilio”. Lo affermano le organizzazioni sindacali.

“Siamo in presenza di uno sfruttamento senza precedenti, con retribuzioni a ‘cottimo’, peraltro vietate dall’attuale normativa, e in totale assenza di sicurezza e diritti per chi si trova a svolgere tale attività. Riproporre un minimo di diritti, orario, retribuzione, previdenza, assicurazione infortunistica, malattia, è un imperativo che dovrebbe farci riflettere su queste nuove tipologie di lavoro per dare dignità e qualche speranza ai giovani”.

“Per questo sosteniamo la scelta della giunta regionale e sosterremo con proposte e progetti, il lavoro di Giunta e Consiglio regionale per arrivare al varo di un insieme di norme che mettano la parola fine allo scempio che si sta consumando che toglie ogni speranza ad un’intera generazione”.

Ora passare da annunci a fatti

“Fondamentale, ora, passare dall’annuncio alla proposta che deve incidere realmente sulla qualità del lavoro e della vita delle persone coinvolte. Lavoro, sicurezza, sanità sono gli imperativi che continueremo a chiedere alla giunta Zingaretti, convinti che sia necessario rimettere al centro dell’agenda politica i bisogni reali delle persone”.

15 maggio 2018

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here