La Cgil a fianco della sindaca Raggi: aggressione di Casapound intollerabile

“In una fase così delicata per l’intero paese e il nostro territorio, i militanti di Casapound non trovano niente di meglio da fare che rivolgere minacce e intimidazioni alla sindaca Raggi. Quanto avvenuto stamattina a Ostia e’ inaccettabile”. Così, in una nota, il segretario generale della Cgil di Roma e del Lazio Michele Azzola. “La sindaca ha sempre mostrato fermezza, determinazione e coerenza nella lotta alla criminalità – continua – Casapound va ridimensionata. Una volta per tutte. E gli immobili ancora occupati a Ostia e nel quartiere Esquilino vanno sgomberati. Nell’esprimere alla sindaca tutta la nostra vicinanza e solidarietà, le confermiamo che su questi temi la Cgil sarà al suo fianco senza se e senza ma. Risponderemo con tutte le iniziative che saranno necessarie alla violenta aggressione di stamattina”