Coronavirus: sindacati Roma, chiesto a Comune incontro urgente su campi rom

La situazione dei campi rom di Roma, e il rischio che possano diventare focolaio di coronavirus allarma i sindacati. “Abbiamo inviato una richiesta urgente al Capo di Gabinetto della sindaca Raggi per un confronto in videoconferenza”. Lo dicono la Cgil di Roma e del Lazio, la Cisl di Roma Capitale Rieti e la Uil di Roma e del Lazio.

“L’emergenza sanitaria in atto richiede l’intervento dell’amministrazione comunale in merito alla gestione dei campi rom presenti sul territorio. E’ necessario intervenire subito -conclude la nota- per prevenire la diffusione del virus con la sanificazione di tutti i campi rom, assicurare la distribuzione del materiale occorrente (mascherine, gel, guanti, disinfettanti), provvedere al rifornimento di pasti, verificare e provvedere all’allaccio idrico nei campi sprovvisti, attivare controlli mirati alla tutela delle persone con malattie croniche”.

20 marzo 2020