Colleferro: Cgil, Cisl e Uil, vicini alla famiglia dell’operaio deceduto

“Un nuovo incidente sul lavoro oggi a Colleferro, area interessata da una forte crisi occupazionale. Non ci sono parole per commentare questa ennesima tragedia. Nell’attesa che le forze dell’ordine chiariscano la dinamica dell’incidente, esprimiamo tutta la nostra vicinanza e il nostro cordoglio alla famiglia di Giuseppe Sinibaldi, operaio di 63 anni, prossimo alla pensione”. Lo dicono Michele Azzola, Enrico Coppotelli, Alberto Civica, segretari generali di Cgil Roma e Lazio, Cisl Lazio, Uil Lazio.

“Per Cgil Roma e Lazio, Cisl Lazio, Uil Lazio e le categorie della Fp Roma e Lazio, Fit Cisl Roma e Lazio e Uiltec Lazio serve implementare una task force ispettiva che obblighi le aziende al rispetto della normativa esistente. Inoltre serve una formazione sempre più mirata capace di prevenire i rischi di un’organizzazione del lavoro sempre più complessa nonché rivedere la legge Fornero per i lavori pericolosi”.
9 novembre 2019