Cgil, Cisl e Uil: insieme con forze produttive per fermare declino Capitale

0
89

“Il declino di questa città e la mancanza totale di governo diventano ogni giorno più evidenti. Le ultime vicende di cronaca non fanno che acuire questa realtà. In un simile contesto non possiamo che condividere l’allarme lanciato ieri dalle maggiori assoziazioni datoriali”. Lo dicono il segretario generale della Cgil di Roma e del Lazio Michele Azzola, il Segretario Generale della Cisl di Roma Capitale Rieti Luca Bozzi e il segretario generale della Uil di Roma e del Lazio Alberto Civica.

“La sindaca Raggi è chiusa nel suo ufficio, non ascolta, non dà risposte ai problemi legati alla povertà, al disagio sociale, al degrado. Sono ferme al palo le questioni connesse al trasporto pubblico, ai rifiuti, alla gestione delle municipalizzate, a partire da Ama e Roma Multiservizi”.

“Così non si puo andare avanti: le forze produttive e del lavoro devono insieme svolgere un’importante funzione progettuale e lavorare per fermare il declino della Capitale. Nessuno può girarsi dall’altra parte e assistere inerme a tale scempio”.

2 aprile 2019

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here