Cgil, Cisl e Uil e sindacati inquilini: oggi confronto con Roma Capitale su politiche abitare

Cgil Cisl Uil e i rispettivi sindacati degli inquilini Sunia Sicet e Uniat si sono oggi confrontati  con l’assessore all’Urbanistica di Roma Capitale Luca Montuori sulla deliberazione di Giunta relativa al programma strategico sulle politiche dell’abitare in città.
“Abbiamo manifestato attenzione su alcuni temi della corposa delibera che ricostruisce tecnicamente lo sviluppo in città avvenuto attraverso i vari strumenti urbanistici adottati negli anni e che indica al tempo stesso una visione di prospettiva futura in un tempo medio-lungo su come ridurre il disagio abitativo attraverso prevalentemente lo strumento della densificazione dei Piani di Zona della legge 167/62 senza ulteriore consumo di suolo. Intervenendo su un bisogno censito di 56mila famiglie e riguardante circa 200mila persone”.

“Riteniamo che il confronto con l’amministrazione capitolina vada supportato prima di tutto dalla continuità del dialogo e vada intrecciato con gli assessorati del Sociale e del Patrimonio per costruire delle vere politiche sociali e di sostegno verso i cittadini più fragili in cui il tema dell’accesso alla casa diventa decisivo”.
“Quando il ruolo dell’intervento e del controllo pubblico diventa prioritario nei confronti degli aspetti speculativi e corporativi degli operatori privati e le politiche abitative fattore di giustizia sociale saremo sempre favorevoli. Per dare corpo a questo processo promuoveremo ogni azione e interlocuzione con la Regione Lazio e il governo centrale per mettere all’ordine del giorno la questione di Roma Capitale, la sua funzione strategica nel paese e le politiche di bilancio necessarie”.
22 giugno 2020