Cgil, Anpi, Aned, Arci, Libera: sabato 10 febbraio presidio antifascista a Tor Bella Monaca

0
245

“A Roma un gruppuscolo fascista in cerca di visibilità, che imita azioni naziste marchiando i negozi stranieri, si appresta a sfilare il prossimo 10 febbraio, giorno del ricordo delle tragiche vicende del cosiddetto Confine Orientale, per ricordare ‘tutte le stragi dei partigiani’ nel quartiere popolare di Tor Bella Monaca, volendo così ancora una volta deliberatamente offendere e vilipendere la Resistenza e la guerra di liberazione, offrendo ai problemi della crisi attuale i vecchi feticci”. Lo dicono la Cgil di Roma e del Lazio e le associazioni Anpi, Aned, Arci e Libera di Roma.

“Ci siamo già rivolti alle autorità competenti per i provvedimenti necessari. Riteniamo tuttavia che al dovere delle istituzioni della Repubblica di applicare rigorosamente la lettera e lo spirito della Costituzione e le leggi contro l’apologia del fascismo e del razzismo sta il dovere ormai attuale di tutti i cittadini, i lavoratori, i sinceri democratici, di vigilare e di mobilitarsi a monito del fascismo che rialza la testa in Italia e in Europa perché venga bandito. E a questo proposito siamo sinceramente preoccupati. Quando in una fase di crescenti provocazioni di natura fascista si arriva al divieto di manifestare per tutti come sembrerebbe per il 10 febbraio a Macerata, si corre il rischio di disorientare completamente il senso degli accadimenti e dei valori in gioco. Teniamo pertanto a ribadire che il diritto di manifestare liberamente deve rimanere sacrosanto per tutti i cittadini, soprattutto in occasione di gravi fatti a cui occorre reagire pubblicamente e coralmente”.

“A questa provocatoria ‘sfilata’ fascista reagiamo, anche in nome della libertà di manifestazione del pensiero repressa dal fascismo, invitando tutta la cittadinanza e i sinceri antifascisti a partecipare sabato prossimo a Tor Bella Monaca, alle ore 15, al presidio che si terrà in Via Cambellotti 18. La Resistenza è viva, viva la Resistenza”.

8 febbraio 2018

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here