16 ottobre 1943: ricordare è atto di responsabilità

“Sono passati 76 anni dal tragico rastrellamento degli ebrei del ghetto di Roma. Una delle pagine più dolorose della storia della città, un evento che ha segnato profondamente la memoria collettiva. Ricordare quel giorno non è solo un atto dovuto e doveroso. E’ un atto di responsabilità e di consapevolezza”. Lo dice la Cgil di Roma e del Lazio.

“Intolleranza, violenza, razzismo sono pericoli reali e mai debellati. Il nostro impegno è e sarà operare ogni giorno all’insegna dell’accoglienza e per dare sostanza alle parole ‘mai più’ “.

16 ottobre 2019