Slc Cgil, Tim condannata per comportamento antisindacale

“Il ricorso ex art.28 Stat. Lav. intentato dalla Slc Cgil contro Tim per aver esautorato il Coordinamento nazionale delle Rsu è stato pienamente accolto dal Tribunale del Lavoro di Roma. E’ una buona notizia”. Lo afferma il segretario generale della Slc Cgil di Roma e del Lazio Riccardo Saccone.

“Una buona notizia per i lavoratori di Tim che si vedono restituire, grazie alla Slc Cgil e al collegio degli avvocati di Roma, il diritto a chiedere un contratto aziendale giusto e condiviso e non frutto di ‘graziose concessioni’ del padrone. E una buona notizia per il futuro del sistema relazionale nel settore delle telecomunicazioni. Questa sentenza ineccepibile e incontrovertibile dovrebbe, finalmente, mettere fine alla stagione degli atti unilaterali, delle scorciatoie e delle furberie”.
“Tim attraversa un momento difficile, ora c’è davvero bisogno dell’intelligenza e della passione di tutti per difendere un patrimonio del paese. L’uomo solo al comando, magari seguito da qualche interlocutore compiacente, non porta da nessuna parte, soprattutto in momenti come questi”.
27 luglio 2017