Regione, Giordano (Cgil): investire su sicurezza nei luoghi di lavoro

0
11

 “Cgil, Cisl e Uil hanno voluto dedicare il 1° maggio alla sicurezza nei luoghi di lavoro, impegnando le rispettive strutture ad attivarsi concretamente perché la cultura della sicurezza si affermi in maniera sempre più visibile. Non è più sufficiente indignarsi per gli omicidi bianchi che si consumano ogni giorno nel nostro paese, così come non è più sufficiente convenire con le istituzioni sulla necessità d’intervenire”. Lo afferma Roberto Giordano, segretario della Cgil di Roma e del Lazio.

“Nel Lazio abbiamo prodotto una piattaforma unitaria su quattro punti chiave: amianto, edilizia scolastica, appalti, rapporto fabbrica/ambiente. Una piattaforma presentata di recente alle parti datoriali e al neo assessore al lavoro della Regione Lazio”.
“Ci aspettiamo che a breve la Regione assuma il tema della sicurezza nei luoghi di lavoro come priorità, facendo funzionare al meglio gli organismi bilaterali a ciò preposti e le strutture deputate alla vigilanza e ai controlli, investendo inoltre in formazione e in interventi strutturali”.
“Oltre a questo, è necessario adoperarsi in tutti quei settori dove prolifica il lavoro nero e quello precario, perché un paese civile non può mettere in concorrenza l’occupazione con la salute e la sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori. Questo ci aspettiamo dalla nuova amministrazione Zingaretti. Finita la campagna elettorale, il nostro territorio aspetta risposte concrete”.
15 maggio 2018

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here