Nidil Cgil, 11 ottobre: sciopero lavoratori Teleperformance sedi Fiumicino

“I lavoratori in regime di somministrazione presso le sedi In&Out/Teleperformance di Fiumicino saranno in sciopero da domani, 11 ottobre. Lo sciopero è finalizzato a ottenere quanto prima il ristabilimento di condizioni di lavoro dignitose e la salvaguardia dei diritti dei lavoratori”. Così, in una nota, il Nidil Cgil di Roma e del Lazio.

“Da più di un anno il carico di lavoro in Teleperformance è diventato eccessivo. L’organizzazione del lavoro è del tutto fuori controllo, a partire dalla gestione dei turni e da un intollerabile inasprimento del Gesp aziendale. Le ferie e i permessi vengono concessi prevalentemente a compensazione degli straordinari e si fa troppo spesso ricorso al contratto di somministrazione, senza alcuna garanzia occupazionale. Non da ultimo, si afferma che gli obiettivi richiesti dai clienti siano più importanti dei diritti di chi lavora. A tutto ciò diciamo basta”.
“Le lavoratrici e lavoratori, riuniti ieri in assemblea, hanno dato mandato alle organizzazioni sindacali di affrontare con l’azienda utilizzatrice tali problematiche, così come già reso noto alle Agenzie per il Lavoro. L’azienda, anziché aprirsi a un confronto costruttivo, ha risposto inasprendo le condizioni lavorative, con un atteggiamento di stampo padronale vecchio stile. Domani sarà sciopero”.
10 ottobre 2019