Disabili, Cgil Roma e Lazio: consegnata aula agibile alla scuola elementare Renato Guttuso

E’ stata consegnata stamattina alla scuola elementare “Renato Guttuso” (Via Alessandro Cruto, 41), che da tempo necessitava di un intervento di questo tipo, un’aula agibile ai bambini con disabilità.

L’iniziativa costituisce un nuovo e importante step del progetto “Tutti dentro. A scuola senza barriere”, promosso dalla Cgil di Roma e del Lazio insieme alla Cgil Roma Centro-Ovest Litoranea, la Fillea Cgil e la Flc Cgil di Roma e del Lazio. Un progetto che nasce dalla drammatica presa d’atto del livello di arretratezza che contraddistingue Roma circa la possibilità effettiva, per una cittadina e un cittadino con disabilità, di vivere concretamente la città e che vede protagonisti lavoratori disoccupati e cassaintegrati iscritti alla Cgil e pronti a offrire gratuitamente il proprio contributo per realizzare opere di pubblica utilità.
L’XI municipio ha finanziato l’acquisto dei soli materiali e ha provveduto a espletare tutte le pratiche necessarie. Si tratta di un gesto concreto, ancorché piccolo, nel mare magnum delle innumerevoli opere da compiere e di cui la Capitale ha assoluta necessità.
“E’ con orgoglio che inauguriamo il lavoro che i disoccupati della Fillea Cgil da noi organizzati hanno deciso di lasciare per la città – ha detto Michele Azzola, segretario generale della Cgil di Roma e del Lazio -. Sono state eliminate da quest’aula le barriere architettoniche e ciò consentirà un accesso più agevole ai bambini con disabilità. Lo abbiamo fatto gratuitamente in un’ottica del ‘lavoriamo per Roma’. La Capitale ha bisogno di persone di buona volontà, la Cgil è con la città”.
6 giugno 2017