Voucher: la Cgil manifesta a Roma e chiede “rispetto”

0
50

La Cgil torna in piazza a Roma per ribadire il no dei lavoratori ai voucher e chiedere rispetto per i lavoratori.

“Hanno pensato che bastasse superare la data del referendum per evitare problemi. Si sbagliano perché la nostra battaglia non si ferma e abbiamo già raccolto 150 mila firme. Avete cambiato nome ma rimangono la stessa schifezza che erano” ha detto il segretario della Cgil, Susanna Camusso dal palco di Piazza San Giovanni dove si sono raccolti i manifestanti dei due cortei che hanno attraversato la città.

Sul tentativo di reintrodurre i voucher, eliminati precedentemente per evitare il referendum, “diciamo al Presidente Mattarella che siamo davanti alla violazione della costituzione e faremo ricorso alla Corte”, ha aggiunto il segretario. “La volontà dei cittadini andava rispettata e non si spende il parlamento facendogli fare la figura dopo un mese di chi non sa che cosa aveva votato”.

17 giugno 2017

Fonte Omniroma

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here