Leonardo Pomezia, 9 maggio sciopero di 8 ore e presidio al MISE

La Cgil di Roma Sud Pomezia Castelli, la Fiom Cgil di Roma e Lazio e la Cgil di Roma e del Lazio sostengono lo sciopero indetto per il 9 maggio dalle RSU dello stabilimento della Leonardo Spa di Pomezia.

Le lavoratrici e i lavoratori saranno in piazza sotto la sede del Ministero dello Sviluppo Economico, a partire dalle ore 9:00, per ribadire la necessità di attivare un tavolo interistituzionale che abbia l’obiettivo di tenere aperto lo stabilimento di Pomezia, un’eccellenza produttiva presente sul territorio fin dagli anni 60, garantendo i livelli occupazionali.

Siamo convinti, inoltre, che sia fondamentale affrontare anche il tema del rilancio dello sviluppo e del rafforzamento del tessuto economico del territorio di Pomezia, che da anni subisce un forte fenomeno di deindustriallizzazione e calo di occupazione, ma presenta molte potenzialità. In quest’ottica è indispensabile mettere attorno ad un tavolo tutti gli attori istituzionali che possono contribuire ad invertire questo processo.