Una manovra inadeguata. Cgil, Cisl e Uil: domani presidio in piazza Santi Apostoli

‘Una manovra inadeguata’. Con questo slogan, domani, 27 novembre, scenderemo in piazza, nell’ambito del percorso di mobilitazione per modificare le misure previste nella bozza della legge di bilancio 2022. Una manovra che non dà risposte sufficienti per contrastare le diseguaglianze sociali, economiche e geografiche del Paese”.Così, in una nota, Cgil Roma e Lazio Cisl e Uil del Lazio.

“La riduzione delle tasse per i lavoratori e i pensionati, una legge sulla non autosufficienza, il potenziamento delle politiche di inclusione, l’opzione donna e l’ape sociale, la transizione ambientale e digitale, il contrasto al lavoro nero e all’evasione fiscale. Sono questi i temi sui quali chiederemo domani risposte al Governo – continuano i sindacati -. L’appuntamento è alle ore 10 in piazza Santi Apostoli a Roma. Oltre alle delegati e ai delegati dei posti di lavoro ed ai pensionati, interverranno i segretari generali di Cisl e Uil del Lazio, Enrico Coppotelli e Alberto Civica. A chiudere la manifestazione il segretario generale della Cgil Maurizio Landini”.

Contro la precarietà, per un lavoro di qualità e per una pensione dignitosa. Scendiamo in piazza per cambiare una manovra inadeguata! Condividi l’evento facebook! #CgilSocial https://fb.me/e/1tdz14NPS