Trasporti, Cgil e Filt Cgil: bene Zingaretti su tpl, necessari agenzia e gestore unico

“Apprezziamo le odierne dichiarazioni del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti sul trasporto pubblico regionale, fondate su un moderno paradigma della mobilità della Capitale e del Lazio. Siamo infatti convinti che non sia più possibile rinviare la costruzione di un’Agenzia Unica e di Gestore Unico per i servizi di tpl della Regione Lazio e della città di Roma e di una azienda pubblica regionale, che metta insieme Atac, Cotral e rete ferroviaria regionale, così come andiamo sostenendo da anni”. Così, in una nota, la Cgil e la Filt Cgil regionali.

“Proponiamo questo modello – continua la nota – perché riteniamo fondamentale un processo di razionalizzazione del sistema del tpl in grado di migliorare il mondo del lavoro e soddisfare con qualità ed efficienza il diritto alla mobilità dei cittadini in una visione che superi questa decennale fase che ha prodotto un sistema di mobilità ingessato e poco funzionale. Prioritaria è una pianificazione integrata della mobilità a Roma e nel Lazio che superi la fase attuale e rilanci un trasporto pubblico che sia in grado di offrire un servizio intermodale integrato, mettendo fine a uno spreco di risorse pubbliche, secondo un modello già sperimentato da anni in altre regioni italiane”.

“L’esperienza di questo ultimo periodo deve aver insegnato quanto strategico sia il ruolo del trasporto pubblico che, avendo evidenziato tutte le sue debolezze nel nostro territorio, non può più attendere una riforma che risponda a una idea di mobilità sostenibile in grado di mettere al centro la cittadinanza e offrire un servizio di qualità al fine di rendere trasporto e la mobilità pubblica un diritto accessibile a tutti”, conclude la nota.