#Vacciniamoci: nel Lazio 60enni e over 60 possono prenotare la terza dose

La Cgil promuove una campagna a favore della vaccinazione contro il Covid-19.

Il vaccino è uno strumento che salva se stessi e gli altri, una responsabilità sociale e collettiva e un diritto che deve essere garantito ai cittadini e alle cittadine di tutto il mondo.

Per queste ragioni, per sconfiggere la pandemia è necessaria una legge sull’obbligo vaccinale e la piena applicazione dei protocolli Covid-19 nei luoghi di lavoro.

Nel Lazio è possibile prenotare la terza dose del vaccino anti Covid-19.

Lo possono fare le persone con età minima di 60 anni (nati nel 1961 e negli anni precedenti) per le quali siano passati almeno 180 giorni (6 mesi) dall’ultima somministrazione.

E’ possibile vaccinarsi presso:

  • Medici di famiglia (che potranno contestualmente somministrare anche il vaccino antinfluenzale)
  • Farmacie
  • Punti di somministrazione attraverso la piattaforma di prenotazione

Per prenotare è sufficiente la Tessera Sanitaria